Chubb e Marsh collaborano per garantire una copertura assicurativa per il programma “COVAX No-Fault Compensation” per 92 paesi a basso e medio reddito

 

New York, 29 aprile 2021 – Chubb e Marsh hanno annunciato oggi una collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e Gavi, The Vaccine Alliance, che garantisce la copertura assicurativa per un programma che offrirà alle persone eligibili in 92 paesi ed economie a medio-basso reddito un procedimento veloce, equo e trasparente per ricevere un indennizzo per rari eventi avversi gravi associati ai vaccini distribuiti attraverso COVAX fino al 30 giugno 2022. Il programma COVAX No-fault Compensation è il primo ed unico meccanismo di indennizzo per danni causati dai vaccini operante su scala internazionale.

 

Co-indetto da Gavi, dalla Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI) e dall'OMS, in collaborazione con UNICEF come partner chiave per l’implementazione, COVAX è stato creato per accelerare lo sviluppo e la produzione di vaccini COVID-19 e per garantire ad ogni paese nel mondo un accesso giusto ed equo.

 

assicurazione per il programma COVAX No Fault Compensation, al fine di coprire il pagamento degli indennizzi alle persone eligibili nei 92 paesi ed economie a basso reddito, noti come le economie eligibili per il Gavi COVAX Advance Market Commitment (AMC).

 

Il broker assicurativo Marsh ha guidato il posizionamento globale della soluzione su misura. Chubb è l'assicuratore principale, supportato da altri dieci assicuratori situati negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Germania, Irlanda, Svizzera e Bermuda.

 

La fornitura di vaccini COVID-19 nel 2021 rappresenterà la più rapida ed ampia distribuzione globale di nuovi vaccini della storia. La Struttura COVAX, il meccanismo di approvvigionamento globale di COVAX, mira a fornire entro la fine del 2021 fino a 2 miliardi di dosi di vaccini sicuri, efficaci e di qualità garantita a tutti i paesi partecipanti, comprese fino a 1,7 miliardi di dosi ai 92 paesi ed economie eligibili per il AMC, contemporaneamente alle nazioni più ricche.

 

Evan G. Greenberg, presidente e amministratore delegato di Chubb, ha dichiarato: “Chubb è lieta di estendere la sua collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità e i suoi partner per sostenere l'importantissimo programma COVAX No-Fault Compensation. L'entità della pandemia di COVID-19 richiede che tutti - dai governi e dalle autorità sanitarie pubbliche al settore privato - utilizzino le proprie competenze, capacità e risorse per fare la propria parte nel porre fine a questa crisi. Siamo felici di lavorare a fianco di Marsh a sostegno di un programma fondamentale che permetterà alle persone di tutti i paesi, indipendentemente dal livello di reddito, di avere uguale accesso a questi vaccini salvavita".

 

John Doyle, Presidente e amministrator delegato di Marsh, ha affermato: "La pandemia di COVID-19 è prima di tutto una tragedia umana, che ha provocato trilioni di dollari di perdite economiche e ha inciso in modo profondamente negativo sulle prospettive di alcuni dei paesi più poveri del mondo e delle loro popolazioni. Durante la pandemia, i colleghi di Marsh in tutto il mondo hanno lavorato duramente per aiutare i clienti e le comunità ad affrontare i rapidi cambiamenti nei loro scenari di rischio. La consegna dei vaccini distribuiti da COVAX permetterà ora ad alcune delle società più vulnerabili di ricostruirsi e di riprendersi più rapidamente. Lavorando insieme, settore pubblico e settore assicurativo hanno la capacità di sviluppare soluzioni che possono accelerare la ripresa economica".

 

"La natura senza precedenti della pandemia di COVID-19 è stata accompagnata dal più grande lancio di nuovi vaccini mai realizzato nell'ambito dell'Acceleratore ACT e del suo pilastro dei vaccini, COVAX", ha affermato il dottor Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS. "Il programma COVAX No-Fault Compensation aiuta a garantire che le persone nei paesi e nelle economie eligibili per l'AMC possano beneficiare della scienza all’avanguardia che ha prodotto vaccini COVID-19 in tempi record".

 

"Nell’implementare COVAX, abbiamo lavorato con tutte le parti interessate per stabilire una soluzione di indennizzo completa che permetta di procurarsi nuovi vaccini e affronti gli obblighi finanziari che ciò potrebbe imporre alle economie a basso reddito che fanno parte di COVAX", ha dichiarato il dottor Seth Berkley, CEO di Gavi. "Il programma COVAX No-Fault Compensation è un meccanismo robusto, trasparente e indipendente che rappresenterà un vantaggio chiave per le persone che vengono vaccinate e per i governi a basso reddito che si procurano i vaccini tramite il Gavi COVAX AMC", ha aggiunto.

 

Questo programma assicurativo fa seguito all'accordo di febbraio tra l'OMS e Chubb, tramite ESIS Inc., una società di Chubb, per l'amministrazione del programma.

 

A proposito di Marsh

Marsh è leader globale nell’intermediazione assicurativa e nella consulenza sui rischi. Con oltre 40.000 colleghi in 130 paesi nel mondo, Marsh serve clienti commerciali e privati con soluzioni di rischio data driven e servizi di consulenza. Marsh è una compagnia di Marsh McLennan (NYSE: MMC), leader nell’offerta di servizi professionali nelle aree del rischio, strategia e persone. Con un fatturato annuo di oltre 17 miliardi di dollari, Marsh McLennan aiuta i clienti a orientarsi in un contesto sempre più dinamico e complesso attraverso le quattro società del gruppo: Marsh, Guy Carpenter, Mercer e Oliver Wyman. Per ulteriori informazioni su mmc.com. LinkedIn e Twitter o BRINK.

 

A proposito di Chubb

Chubb è la più grande compagnia assicurativa danni al mondo per capitalizzazione quotata in borsa. Opera in 54 paesi e territori e offre, a livello globale, soluzioni assicurative a imprese di ogni dimensione, a professionisti e famiglie. Opera nel Property & Casualty (P&C) e nell’Accident & Health (A&H), con prodotti sia personalizzati sia standardizzati, attraverso una pluralità di canali. L’elevata capacità sottoscrittiva e l’attenzione al servizio ci sono riconosciuti dal mercato, soprattutto riguardo l’equità e la tempestività con cui gestiamo i sinistri. Le principali società assicurative del Gruppo Chubb si caratterizzano per una forte solidità finanziaria, con un rating AA da Standard & Poor’s e A++ da A.M. Best. Chubb Limited, la società capogruppo di Chubb, è quotata alla borsa valori di New York (NYSE: CB) e fa parte dell’indice S&P 500. Chubb ha uffici a Zurigo, New York, Londra, Parigi e in altre sedi, e impiega circa 31.000 persone ne mondo. Ulteriori informazioni su chubb.com/it.

 

A proposito di COVAX

COVAX, il pilastro dei vaccini dell’accelleratore ACT (ACT), è co-indetto dalla Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI), da Gavi e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), in collaborazione con l'UNICEF come partner chiave per l'implementazione, con i produttori di vaccini dei paesi sviluppati e in via di sviluppo, con la Banca Mondiale ed altri. È l'unica iniziativa globale che sta collaborando con governi e produttori per garantire che i vaccini COVID-19 siano disponibili in tutto il mondo, sia nei paesi a reddito più alto che in quelli a basso reddito.

 

Marsh Contatti per i media

Jason Groves +44 (0)7733 325587, jason.groves@marsh.com

Eileen Mercer: +44 (0)7990 802 830, eileen.mercer@marsh.com

Sally Roberts: +1 (347) 281 1454, sally.roberts@marsh.com       

 

Chubb Contatti per i media

Jeffrey Zack: (212) 827-4444, jeffrey.zack@chubb.com

Mike Jones: +44 (0)20 7173 7793, mike.jones@chubb.com